domenica 22 dicembre 2013

Succede nel PD di Roma Capitale [Dedicato a chi crede ancora a Babbo Natale]

Riceviamo da CARTEINREGOLA e volentieri pubblichiamo:


 Il PD vota insieme al centrodestra  un emendamento che proroga una delibera che permette di realizzare nuove edificazioni  prima di aver completato le opere di urbanizzazione, contro il parere dell'assessore alla Trasformazione Urbana Caudo. Un nuovo  schiaffo all’Assessore e al Sindaco Marino.

Sicuramente il Parlamento ha molte questioni importanti di cui occuparsi, e il Partito Democratico ancora di più, ma ogni tanto dare un’occhiata a quanto succede nell’Aula Giulio Cesare aiuterebbe molti eletti dal popolo della sinistra (con l’eccezione di quanti arrivano dall’assemblea capitolina, si intende) a capire il profondo scoramento che provano molti cittadini romani che ancora sperano in un qualche cambiamento. 

Non verso “un mondo migliore”, a cui ormai non crede più nessuno, ma almeno verso il rientro in un  minimo sistema di regole, che  facciano  di Roma una  città degna di non sfigurare davanti alle altre capitali europee.
Cambiamento che nonostante una certa dose di buona volontà del Sindaco Marino  e dei suoi assessori, continua ad essere sistematicamente boicottato da buona parte della maggioranza capitolina, che non si preoccupa neanche di salvare le apparenze.