domenica 31 gennaio 2016

Come immagini il tuo quartiere: INVITO




 
Vieni a discutere sul futuro del tuo quartiere!

Come immagini possa essere l’area dove abiti tra 5/10 anni?

L'associazione PSP sta avviando il processo partecipato per i quartieri Prati e Della Vittoria:

“Racconti dal futuro: 
come immagini lo spazio pubblico del tuo quartiere?”

L'incontro per la presentazione del progetto si terrà  
GIOVEDI' 4 FEBBRAIO 2016 - ORE 16.00 - 19.00
NELLA SEDE  DEL MUNICIPIO I° (EX XVII) 
CIRCONVALLAZIONE TRIONFALE 19 

Tutte le persone interessate potranno intervenire liberamente in questo importante incontro

Per ulteriori informazioni: Alessandro Giangrande alessandro.giangrande@uniroma3.it - Cel. 335259220

mercoledì 20 gennaio 2016

Partecipazione: ULTIMA SPES

La situazione romana ha toccato il fondo!


Quante volte e da quanto tempo sentiamo fare questa affermazione?
Tanto, troppo e ancora oggi non sappiamo se siamo arrivati veramente al fondo o se ci aspetta qualche altra amara sorpresa.

Quando i cittadini romani capiranno che dipende da loro dire "BASTA!" ?

Quando capiranno che la situazione disastrosa in cui versa la città  non è solo colpa della mala politica, del malaffare, ma è anche colpa del disinteresse dei cittadini? dei comportamenti sbagliati fino all'inciviltà, sempre dei cittadini?
Quando capiranno che solo loro possono cambiare la situazione, fermare il degrado, avviare un percorso virtuoso che faccia rinascere Roma?

L'unico mezzo per "rinascere" si chiama "PARTECIPAZIONE!".
Si, partecipazione dei cittadini alla gestione della "Cosa Pubblica".

I cittadini, le capacità dei cittadini, la loro intelligenza, il loro impegno, la loro passione, anche la loro rabbia sono praticamente le uniche RISORSE di cui la città dispone per cambiare, fermare il degrado, RINASCERE.

Roma è una città disastrata, con le casse vuote, commissariata, che si sta avviando alle elezioni per scegliere i nuovi amministratori.  

Ma quali risultati potranno dare le elezioni se i cittadini non reagiranno? Se i cittadini continueranno anche giustamente a mugugnare ma senza impegnarsi veramente per il cambiamento?

Lo ripetiamo: 

SOLO LA PARTECIPAZIONE DEI CITTADINI POTRA' CAMBIARE LE COSE!

E questo tema, la partecipazione, sarà uno dei temi più trattati, uno degli argomenti di cui sentiremo più parlare nel corso dell'imminente campagna elettorale.

Già adesso più di un potenziale candidato ne parla e soprattutto già ora sono partite due importanti iniziative per mettere in moto la partecipazione, per spingere i cittadini a scendere in campo ed esigere il cambiamento, dire "BASTA!" 

Le due iniziative hanno un titolo che fa riferimento al futuro:



Promossa da Francesco Rutelli ( www.laprossimaroma.it )

Manifestazione pubblica a Ostia sabato 23 gennaio 2016 ( vedi locandina )





Promossa dall'Associazione Koinè ( www.e-koine.com )

Forum di presentazione sabato 23 gennaio 2016 ( leggi programma giornata di lavoro )



Sono iniziative da seguire con attenzione 
per capire, cominciare a partecipare, 
cominciare a rinascere.



Avviso IMPORTANTE

Maltempo, S.O.S. freddo Roma

Per i prossimi giorni si prevede ancora molto freddo.    Se vedete una persona che dorme per strada a Roma segnalate il fatto alla Sala Operativa Sociale (S.O.S.) del Comune. Personale qualificato interverrà per offrire assistenza: servizio di pernottamento, lavanderia, abiti e mensa ai senza fissa dimora. 

     È IMPORTANTE CHIAMARE PER SEGNALARE !
                                   800440022

venerdì 1 gennaio 2016

Auguri & buoni propositi


1 gennaio 2016: Capodanno!

"Rinascimento di Roma" ed il "Comitato per gli Stati Generali",
augurano a tutti Buon Anno! 

Ai sentiti auguri si unisce anche "ROMApartecipa"























Shanghai: per il loro Capodanno, i cinesi scrivono auguri poetici e desideri che appendono ovunque. 

Ci uniamo anche noi alla tradizione orientale per appendere idealmente, magari sotto l'albero di Natale, i nostri auspici e buoni propositi.

Che il nuovo anno veda una maggiore unità di intenti tra le centinaia e centinaia di associazioni e comitati romani (ne abbiamo censiti più di 1000): da soli disperdiamo le nostre immense potenzialità, dobbiamo ricordarci che l'unione fa la forza.

Non pensiamo ad un coordinamento generale che richiederebbe un'organizzazione e risorse che non ci sono, ma è possibile una maggiore unità di intenti soprattutto per richiedere che la partecipazione dei cittadini alla gestione della cosa pubblica sia sancita e regolamentata:  

I Cittadini devono avere il diritto di essere informati con chiarezza e trasparenza, di essere ascoltati, di poter avanzare proposte, richieste, progetti, di poter esercitare un controllo. 

Agli Eletti ed alla P.A. l'onore e l'onere di gestire, di scegliere ed assumere decisioni motivate.

I partiti hanno perso il loro ruolo guida e non sappiamo se lo recuperanno più, la società si è profondamente trasformata e i tempi e i problemi richiedono il passaggio ad un livello di democrazia superiore, più maturo e pervasivo, basato sulla partecipazione dei cittadini.

Quel livello che vede il completamento ed integrazione della Democrazia Rappresentativa con forme di Democrazia Deliberativa e Partecipata basate sull'ascolto e sul Confronto Creativo - CC - che, soprattutto nel mondo anglosassone, ma anche nel nord Europa, in Germania ed anche in Italia viene sperimentato da oltre trent'anni.

Nel rinnovare gli auguri per un 2016 sereno e di impegno chiudiamo con una esortazione positiva